Sei in: home

News

Eventi

Domenica 11 dicembre come ogni anno in occasione del TERRA MADRE DAY si svolgerà  la visita guidata dell’antico impianto di acquacoltura di Fiume Morelli nel cuore del Parco Dune Costiere, dove ancora oggi si pratica una pesca tradizionale dei pregiati cefali dorati e delle anguille, per conoscere la pesca sostenibile ed i valori autentici dei prodotti locali. Importante é la promozione e la conoscenza del cibo locale, le produzioni e gli alimenti dimenticati o a rischio di scomparsa e i metodi di consumo sostenibili. 

La visita guidata GRATUITA è proposta dal CEA (Centro di Educazione Ambientale) "il Ginepro" di Ostuni in collaborazione con il Parco Regionale delle Dune Costiere, il Parco Archeologico  di S.Maria d´Agnano e la Cooperativa Gaia. 

Fondamentale è condividere una visione di produzione alimentare radicata nelle economie locali che rispetti l’ambiente, le conoscenze tradizionali, la biodiversità alimentare che ci circonda e che lavora per creare modelli alternativi o di produzione e consumo del cibo, in linea con la filosofia del buono, pulito e giusto condivisa e promossa da Slow Food e dalla condotta locale Piana degli Ulivi.

Si consiglia abbigliamento comodo e scarpe sportive.

Punto di incontro c/o Lido Morelli h 9,30

Info e prenotazioni per visita guidata 347 0042961/ 320 6251107

Accompagnati dall’appassionato erbosofo Felice Tanzarella dell’associazione Gran Teatro del Click Nature & Food, esploreremo i campi di Masseria Tavernese, nel Parco delle Dune Costiere, per conoscere le erbe spontanee commestibili.

L´iniziativa, organizzata dalla cooperativa Serapia, porrà l´attenzione sulla straordinaria diversità di sapori, colori e forme delle piante spontanee commestibili. 

Sono centinaia, infatti, le specie di piante selvatiche che è possibile consumare crude, per preparare minestre, saporite frittate o timballi, o da conservare sott´olio o sott´aceto, da sole o in misticanza. In quest´ultimo caso, in genere, si accompagnano quelle più dolci a quelle più amarognole.

L´autunno e l´inverno sono le stagioni migliori per raccoglierle. Sono più tenere perchè non in fiore. E quindi vai con la raccolta di cicorielle, grespini, scardaccioni, o, se meglio preferite, di ... ciucredd, sivoni, cardungidd ... Delizie per i palati sopraffini!

Coltelli alla mano, ci dedicheremo alla loro raccolta e riconoscimento, e ne scopriremo le virtù terapeutiche.

L´iniziativa si svolge in collaborazione con il Parco Naturale delle Dune Costiere

Info e dettagli

Percorso: lunghezza 2 km, di bassa difficoltà, nei campi di Masseria Tavernese.

Durata: dalle ore 10.00 alle ore 13.00.

Raduno: ore 10.00 in piazza a Pozzo Faceto, davanti al santuario.

Coordinate geografiche:   40° 38.886´ N    -   17° 13.527´ E.

Note: si consiglia di indossare abbigliamento e scarpe comode, e di portare la fotocamera. E´ consigliato il cestino per la raccolta delle erbe.

Prenotazione obbligatoria: info@cooperativaserapia.it - 366 5999514. 

Posti limitati. 

Il Centro di Educazione Ambientale “Il Ginepro” in collaborazione con il Comune di Ostuni, Parco Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Lonardo, Parco Archeologico di Santa Maria d’Agnano e la Cooperativa Gaia ha in programma una serie di iniziative ed eventi per l´anno in corso, di tipo formativo, informativo ed educativo.

Attività finalizzati alla sensibilizzazione, al coinvolgimento ed alla partecipazione della comunità locale verso uno sviluppo durevole e sostenibile con particolare riguardo alle tematiche della tutela della natura e degli ecosistemi.

Il programma costituirà un punto di riferimento in materia di educazione ambientale con percorsi educativi nelle scuole e attraverso iniziative ed eventi di formazione, comunicazione e informazione a tutta la cittadinanza.

Le attività per le scuole intendono sviluppare la capacità di analisi dell’ambiente circostante, di individuazione e valutazione dei principali parametri ambientali e culturali, che concorrono a determinare il paesaggio che ci circonda. La campagna di educazione ambientale e alimentare riguarderà i temi dell’agricoltura sostenibile, della biodiversità agraria, del giusto impiego delle risorse disponibili in natura oltre alla corretta e sana alimentazione.

Tali iniziative sono completamente gratuite ma con prenotazione obbligatoria.

Per info e prenotazioni coop. GAIA 347 0042961 /320 6251107 oppure info@coopgaiatours.it

CALENDARIO ATTIVITA’

27 Novembre

Passeggiando nelle zone umide del Parco....per scoprire la pesca tradizionale e sostenibile Trekking /Pesca Aree umide Parco Dune

4 Dicembre 

incontro con Madre Terra EVENTO GRATUITO Evento meditazione in natura S. Maria Agnano con Dott. Psicologo Donato Buongiorno

11 Dicembre

Il Valore del cibo locale tra terra e mare EVENTO GRATUITO Terra Madre Day 2016....è nutrire il movimento dal basso, dai territori

18 Dicembre

Scrigni segreti di Biodiversità  EVENTO GRATUITO Trekking costiero tra le calette e il Sito di interesse Comunitario di Torre Pozzelle

30 Dicembre

Passeggiando nelle zone umide del Parco....per scoprire la pesca tradizionale e sostenibile Trekking /Pesca Aree umide Parco Dune

8 Gennaio 2017

Lo splendido mondo naturale tra miti e leggende Incursioni Teatrali di e con Vittorio Continelli dal Parco Archeologico di S. Maria Agnano

15 Gennaio 2017

Con gli occhi di un bambino   EVENTO GRATUITO visita S Maria Agnano dedicata solo ai bambini...tra natura  storia

22 Gennaio 2017 

Tra le meraviglie nascoste delle Lame Trekking tra le lame del Parco Dune

1° e 2 dicembre 2016 ore 16,00-20,00

Istituto Tecnico Agrario Pantanelli-Monnet di Ostuni

Giovedì 1° dicembre prende avvio un Corso introduttivo all’analisi sensoriale degli olii di oliva rivolto agli olivicoltori ed ai frantoiani al fine di conoscere i pregi e difetti degli olii di oliva.

L´attività formativa è organizzata dal Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo e dal Consorzio Salentino Olivicoltori.

Il corso si terrà in due giorni, giovedì 1° e venerdì 2 dicembre dalle ore 16,00 alle ore 20,00 presso l’Istituto Tecnico Agrario Pantanelli Monnet di Ostuni. Gli esperti, il dr. Alfredo Marasciulo e il prof. Francesco Prudentino ci aiuteranno a valutare gli olii prodotti dai corsisti, al fine di esaminare con l´analisi sensoriale (olfattiva e gustativa) le caratteristiche organolettiche e la presenza di eventuali criticità che possono essere rimosse attraverso una corretta gestione dell´oliveto e delle diverse fasi di trasformazione in frantoio. L´attività formativa ha il fine di migliorare la gestione sostenibile degli oliveti secolari presenti nel Parco, interessato per il 85% della sua superficie da aree agricole, in prevalenza olivicole. 

domenica 27 novembre 2016 alle ore 10,00 - Masseria il Frantoio

Giornata studio per riconoscere le erbe spontanee presenti negli oliveti millenari condotti con metodi biologici e censiti ai sensi della L.R. 14/2007 sulla tutela del paesaggio degli oliveti secolari di Puglia.

Giornata studio per riconoscere le erbe spontanee presenti negli oliveti millenari condotti con metodi biologici e censiti ai sensi della L.R. 14/2007 sulla tutela del paesaggio degli oliveti secolari di Puglia.

Il Parco delle Dune Costiere e la Masseria il Frantoio organizzano un’escursione tra i prati degli oliveti millenari della masseria Il Frantoio condotti con metodi biologici per scoprire le varietà di erbe spontanee eduli che la natura può regalarci. Giunto ormai alla sua nona edizione, l’evento è organizzato in collaborazione con la Condotta Slow Food “Piana degli Ulivi”, il Centro di Educazione Ambientale “Il Ginepro”, l’Associazione “Passo di Terra” e la Casa editrice Stilo.

Imparare a riconoscere e riconoscere la flora spontanea locale commestibile ed i modi migliori per utilizzarla. Storie, curiosità, proprietà nutritive e tradizioni popolari delle principali piante spontanee commestibili verranno narrate da esperti e appassionati conoscitori di erbe selvatiche come Rocco Mariani, Abele Lomascolo, Felice Tanzarella e l’agronomo Felice Suma autore del Quaderno del Parco “La Bontà delle Malerbe” edito dalla Stilo Editrice.

Al termine della passeggiata sarà possibile fermarsi a pranzo presso la stessa masseria con un menù a base di prodotti biologici, erbe e fiori selvatici, un ottimo vino pugliese e liquori fatti in casa.

Il Frantoio è una masseria a Marchio Parco certificata con la Carta Europea del Turismo Sostenibile CETS.

L’escursione per il riconoscimento delle erbe spontanee è gratuita. La prenotazione è obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni tel.0831 330276 o prenota@masseriailfrantoio.it

Domenica 27 novembre 2016  - ore 9.30

Come da tradizione, anche quest´anno,  ha inizio una rassegna di eventi e passeggiate nelle zone umide del Parco delle Dune Costiere, allo scopo di promuovere e valorizzare  questi delicati ecosistemi e permettere una fruizione sostenibile degli ambienti naturali, del paesaggio rurale e la conoscenza dei prodotti tipici del territorio dell´area protetta. 

Il trekking di questa domenica vuole far conoscere ed apprezzare le specie ittiche  che naturalmente abitano gli stagni dell´area umida di Fiume Morelli e far scoprire, attraverso il racconto dei pescatori locali, i tradizionali metodi di pesca.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il Parco Dune Costiere ed il Centro di Educazione Ambientale “Il Ginepro” di Ostuni impegnato da sempre nella promozione e nella diffusione  dell´educazione ambientale e della fruizione naturalistica del territorio.

Ritrovo dei partecipanti ore 9.30 presso il parcheggio del Lido Morelli di Ostuni.

La passeggiata è adatta a tutte le età.

Si consiglia di indossare abbigliamento comodo, scarpe da trekking o simili, cappello con visiera e di portare con sé una bottiglietta d’acqua.

E’ necessaria la prenotazione, i posti sono limitati LO STESSO ITINERARIO PU ESSERE FATTO IN BICICLETTA CONTATTANDO LA COOPERATIVA MADERABIKE AL 327.5785185 OPPURE INFO@MADERABIKE.COM 

Il consigliere regionale Ruggiero Mennea, presidente del Comitato permanente di Protezione civile della Regione Puglia, ha visitato nei giorni scorsi il Parco Naturale Regionale delle Dune costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo.

Il consigliere Mennea è stato accolto dal presidente del Parco, on. Enzo Lavarra, e dal direttore del Parco, Gianfranco Ciola, il quale ha presentato in dettaglio l’area protetta, l’iter della sua istituzione e tutto il lavoro svolto dal 2006 ad oggi che ha fatto del Parco delle Dune costiere uno dei primi parchi in Puglia e in Italia in termini di visitatori.

Il fine della visita è stato quello oltre che di visitare l’area protetta anche quello di conoscere da vicino le attività di gestione, animazione e funzionamento del Parco, oltre che le varie sinergie attivate dall’Ente Parco con varie realtà del territorio: dalle numerose aziende agricole che operano nel parco, agli agriturismi, alle strutture ricettive e balneari, alle cooperative che svolgono attività di servizi e animazione, al Teatro Pubblico Pugliese, al Polo Museale, all’ARIF, alle associazioni di volontariato di Protezione civile.

E proprio l’aspetto legato alla collaborazione tra le associazioni di Protezione civile “Cb Quadrifoglio” di Montalbano e “SerOstuni” di Ostuni ha interessato particolarmente il consigliere regionale Mennea, nella sua veste di presidente del Comitato permanente di Protezione civile della Regione Puglia, che vorrebbe proprio replicare il modello attuato nel Parco delle Dune costiere in altri Parchi naturali della Puglia. Le associazioni di Protezione civile di Montalbano e Ostuni da diversi anni collaborano, infatti, con il Parco naturale delle Dune costiere nelle attività di monitoraggio ambientale. Un’attività fondamentale che permette di tenere costantemente monitorato il vasto territorio del Parco e di segnalare immediatamente qualsiasi tipo di criticità di natura ambientale. Alla visita di Mennea hanno preso parte, infatti, anche i presidenti delle associazioni di Protezione civile di Montalbano, Giannicola D’Amico, e di Ostuni, Biagio Nobile, ed alcuni volontari.

L’idea di invitarti – ha evidenziato nel suo intervento l’on. Lavarra rivolgendosi al consigliere Mennea – nasce proprio dalla volontà di presentare la nostra esperienza per metterla a conoscenza del decisore politico e per incoraggiarla e per esaltare e migliorare il rango turistico della Puglia. Sono tanti i fattori di beneficio che vengono riconosciuti al Parco, il quale sta anche per ampliare i suoi confini. Oltre a ciò abbiamo ricevuto in comodato d’uso dai Comuni di Ostuni e Fasano beni di straordinaria bellezza che ci permetteranno di valorizzare ancor più il territorio e l’enogastronomia della zona, grazie anche al lavoro svolto dalle nostre cooperative di giovani, e dalla convenzioni strutturate con il Polo Museale e il Teatro Pubblico Pugliese”.

Il consigliere Mennea ha visitato l’Abergabici e Centro visite del Parco presso l’ex Casa Cantoniera ANAS di Montalbano, la Casa del Parco in contrada Fontevecchia, la masseria Fontenuova, ha percorso la caratteristica strada bianca che collega Fontenuova al mare, ha visitato la spiaggia nei pressi della Torre del Pilone e l’area umida di Fiume Morelli con l’annesso impianto tradizionale di acquacoltura biologica.

Al termine della visita il consigliere regionale Mennea ha ringraziato l’on. Lavarra per avergli “permesso di scoprire questo luogo di rara bellezza naturale. Un luogo ricco di storia, di ruralità, di agricoltura, di zootecnia, di ulivi secolari, di bellezze straordinarie, di rarità. Dalla campagna al mare, in bicicletta o a piedi, si respira l´odore della natura incontaminata. Un´opportunità di sviluppo turistico sostenibile con il bollino CETS. Monitorato accuratamente dalla nostra Protezione civile. Questa è la Puglia della bellezza. La Puglia è straordinariamente unica e identitaria, centimetro per centimetro”.

20 novembre 2016

Si è insediata nei giorni scorsi, con una riunione svoltasi presso l’Albergabici di Montalbano, la nuova Consulta del Parco delle Dune Costiere nominata dal presidente dello stesso ente, on. Enzo Lavarra, e che durerà in carica per il prossimo triennio. Sono 14 i componenti di tale organismo: Ginevra Viesti (Italia Nostra Sezione Messapia - Ostuni), Giovanni Colonna (Touring Club Italiano), Giannicola D’Amico (Associazione CB Quadrifoglio - Fasano), Paola Cirasino (Associazione Presidi del Libro - Ostuni), Federico Finocchi Leccisi (Consorzio di Rosa Marina), Tonino Marseglia (Operatore del Commercio), Donatella Melpignano (Imprenditrice Agricola), Mariantonietta Trinchera (Operatore dell’Artigianato), Francesco Zaccaria (Presidente Banca di Credito Cooperativo di Ostuni), Antonia Zaccaria (CIA - Confederazione Italiana Agricoltori), Miranda Carrieri (Polo Museale Puglia), Carmelo Grassi (Teatro Pubblico Pugliese), Laura Sabatelli (Centro di Educazione Ambientale di Fasano), Annalisa Saladino (Dirigente IISS "Pantanelli - Monnet" - Ostuni).

La Consulta del Parco prevista dall´articolo 19 dello Statuto del Consorzio, ha funzioni consultive e propositive nei confronti degli organi del Parco.

Nella composizione della Consulta si riflettono espressioni molto significative delle realtà del territorio ed è altresì rimarchevole che di queste sfere sociali nella Consulta si registri la forte soggettività delle donne – dichiara l’on. Enzo Lavarra, presidente del Parco naturale regionale delle Dune Costiere – e la prima discussione scaturita tra tutti i componenti di tale organismo nella riunione insediativa dimostra di quanto abbiamo tutti quanti a cuore, ciascuno nei propri ruoli e funzioni, le sorti del Parco e del territorio compreso tra Ostuni e Fasano più in generale. Già dai prossimi giorni la Consulta sarà coinvolta in programmi ed azioni concrete su cui già nei loro interventi i neo componenti hanno avanzato interessanti ipotesi di lavoro relative ai temi dell’estensione dell’area Parco, della qualificazione degli operatori, del consolidamento dei progetti scuola-lavoro con le istituzioni scolastiche del territorio, dell’integrazione dei beni storico-culturali con quelli di interesse naturalistico. Temi su cui lavoreremo nelle prossime settimane insieme al Direttore e alla Giunta del Parco, per trasformarle in azioni concrete”.

 Ostuni, 11 novembre 2016.   

Il Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere sarà presente sabato 12 e domenica 13 novembre all’evento organizzato dal gruppo Folk “La Stella”, tradizione, prodotti tipici e tanta musica in piazza della Libertà ad Ostuni per festeggiare il Vino e l’Olio Novello.

L’Associazione Culturale Onlus Gruppo Folk “La Stella” di Ostuni, in collaborazione con l’Assessorato al Turismo del Comune di Ostuni, il GAL Alto Salento, il Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere e la Cooperativa Gaia, organizza la V^ Edizione de “LA FESTA DEL VINO E DELL’OLIO NOVELLO”.

La manifestazione avrà luogo in due date: sabato 12 e domenica 13 novembre 2016 con inizio alle ore 17.00 fino a tarda serata. L´iniziativa, che avrà luogo in Piazza Libertà e nel Chiostro San Francesco, farà rivivere gli odori e i sapori tipici autunnali della zona e, in particolar modo, della vendemmia e della molitura delle olive.

Durante la manifestazione si potranno ammirare alcuni antichi mestieri e si potranno degustare vino e olio di aziende, masserie e frantoi del territorio, tra cui molte del Parco, con la possibilità di assaggiare gli antichi prodotti della gastronomia tradizionale come puccetedde, polpette, verdure, pastellate, un primo di pasta con la tipica forma della foglia d’ulivo, castagne, fichi con mandorle ricoperti di cioccolato, crostate con marmellata, vari prodotti della terra, e anche quest’anno viene proposto il gelato all’uva e all’olio d’oliva servito in cialda al croccante.

Nelle due serate non mancherà l’atmosfera coinvolgente grazie all’intrattenimento del Gruppo Folk “La Stella” che, dalle 20.00 in poi, oltre ai canti e balli popolari dai ritmi briosi e allegri tradizionali di Ostuni, metterà in scena alcuni sketch in tema con la manifestazione e la famosa Pizzica. Lo scenario sarà caratterizzato dalla presenza dei vecchi mezzi di trasporto a trazione animale, e con le antiche attrezzature che testimoniano l’immensa cultura popolare a riguardo.

Nella giornata di domenica 13 novembre la coop Gaia organizza (su prenotazione) una visita guidata ai frantoi ipogei del centro storico di Ostuni. In serata, alle 18.00 si terrà la sfilata dei carretti e dei cavalli.

Newsletter

Social

Aziende certificate CETS

Aziende certificate CETS

Ente Parco

>
Contatti
>
Gli Organi del Parco
>
Normativa
>
Atti amministrativi
>
Gare e Appalti
>
Bandi
>
Trasparenza, valutazione e merito
>
Amminstrazione aperta
>
Anticorruzione
>
Fatturazione elettronica
>
Albo Pretorio
>
Amministrazione trasparente
>
Progetti
>
Pubblicazioni
>
Link

Link

Carta Europea del Turismo Sostenibile
Oscar dell'Ecoturismo 2016
Spighe Verdi 2016
Certificato di Eccellenza 2016
Bandiera Verde Agricoltura
Premio Città amiche della Bicicletta
Il Premio La Città per il Verde 2011 al Parco Regionale delle Dune Costiere
Premio Paesaggio del Consiglio d'Europa
Geositi della Puglia
Il Parco aderisce a:
Associazione Nazionale Città dell'Olio
Il Club delle Vele
Associazione Europea Vie Francigene
AppOLEA: app per il censimento degli ulivi monumentali
PARCO NATURALE REGIONALE "Dune costiere da Torre Canne a Torre S. Leonardo" - e-mail PEC parcodunecostiere@pec.it
2016 - © progettipercomunicare