Sei in: home

News

Eventi

Mer 18 Ott 2017
Go Green Apulia, Go!

La campagna itinerante che racconta i Green Jobs, domenica 22 ottobre alle ore 18:30 al Laboratorio JAN. NET in via XXIV maggio a Cisternino.

Mar 17 Ott 2017
Le farfalle del Parco

Continuano gli incontri e le passeggiate tematiche sulla biodiversità nel Parco delle Dune Costiere. 

Domenica 22 Ottobre appuntamento alle 9:30 all´Albergabici con "Le farfalle del Parco", dove saranno presentati i risultati delle ricerche che l´associazione Polyxena ha condotto negli ultimi anni nei diversi habitat del Parco. Si parlerà delle metodologie, dei risultati e delle importanti sviluppi che il progetto RADAR avrà nel prossimo futuro. La mattinata si concluderà con una passeggiata nell´ ex-cava di Pezze Caldara, dove i partecipanti saranno coinvolti nelle attività di ricerca diventando "scienziati per un giorno".

Sarà anche l´occasione per presentare la pubblicazione "Ali sulle Dune" (Grecale Edizioni) che illustra le numerose specie di farfalle che è possibile incontrare sui sentieri del Parco. Un utile strumento per far sì che ognuno possa vivere, in prima persona, l´emozione di osservare questi bellissimi insetti in modo ravvicinato, oltre che l´ideale compagno di viaggio del "turista lento" e del "curioso di natura" per una escursione nell´Area protetta.

Per raggiungere l´Albergabici: Ex-Casa Cantoniera Anas di Montalbano di Fasano, ex S.S. 16 Fasano-Ostuni km 870.(Coordinate geografiche: 40°46´51.41"N 17°29´1.06"E).

Per info

Cell: +39 392 252 5812 

incontri divulgativi e passeggiate per conoscere il patrimonio naturalistico dell’area protetta

Sabato 7 ottobre prenderà avvio un calendario di incontri divulgativi e passeggiate sulla biodiversità del Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere. Ogni incontro è incentrato su un aspetto differente della natura dell’area protetta. Dai mammiferi alle farfalle, dalla flora selvatica alla geomorfologia del sistema dunale, agli uccelli. Ogni appuntamento è il risultato di indagini sulla biodiversità svolte dall’Ente Parco per scoprire e monitorare la diversità ambientale, floristica e faunistica del litorale tra Fasano e Ostuni, che comprende una moltitudine di ambienti naturali e seminaturali: la spiaggia, il litorale roccioso, la duna a ginepri, gli stagni retrodunali, le paleodune a vegetazione pseudosteppica, i pascoli, i campi di grano, le lame con le pareti calcaree e le masserie storiche, la macchia mediterranea, gli olivi e gli oliveti monumentali. 1200 ettari di complessa e straordinaria diversità raccontata attraverso esperti botanici, geologi, biologi e naturalisti, dell’Università degli Studi di Bari e di studi di consulenza privati.

Il primo appuntamento si terrà sabato 7 ottobre alle ore 9.30 presso l’Albergabici ex Casa Cantoniera ANAS a Montalbano di Fasano e sarà dedicato all’avifauna del Parco, con il contributo del biologo Pietro Chiatante della Cooperativa Serapia che, in collaborazione con il naturalista Simone Todisco, ha condotto un’indagine sugli uccelli selvatici che frequentano l’area protetta. Sono numerose le specie che è possibile osservare nel Parco, molte di queste sono migratrici ed utilizzano i pascoli e le zone umide retrodunali come luogo di sosta e di riposo per il recupero di energie lungo le rotte dei faticosi viaggi migratori. Il Parco rappresenta, infatti, un’importante area di sosta integrata con il sistema di aree protette regionali pugliesi, nazionali ed internazionali. All’incontro parteciperanno Franco Sacchetti, illustratore divulgatore, e Stefano Taglioli del Gruppo Fratino Vasto (CH) che porteranno la loro esperienza sulla conservazione del fratino in Abruzzo. Il fratino è un uccello acquatico a forte pericolo di estinzione che nidifica sui litorali delle coste italiane e del Parco in questione. Sacchetti illustrerà, inoltre, un reportage a fumetti dal titolo “Fratini d’Italia - cronache di resistenza dalle nostre spiagge” (Terra Nuova Edizioni), che si affianca alla pubblicazione locale, edita da Adda Editore, “Alessandrino il Fratino e la zia Posidonia” di Marialucrezia Colucci e Mary Castellana anche loro impegnate nella divulgazione di buone pratiche per la tutela e la conservazione del fratino nel Parco delle Dune Costiere e in Puglia in generale. Dopo l’incontro seguirà una passeggiata di birdwatching per l’osservazione diretta degli uccelli selvatici nella zona umida di Fiume Morelli.

Segue il programma completo degli appuntamenti:

- sabato 14 ottobre Evoluzione del sistema dunale del Parco ore 9,30 – 12,30

prof. Giuseppe Mastronuzzi (Università degli Studi di Bari) c/o Casa del Mare (ex Lido Stefhan) 

domenica 22 ottobre le Farfalle del Parco ore 9,30 – 12,30

dott. Enrico Altini, dott. Alessio Vlovas e dott.ssa Daniela Clemente (APS Polyxena) c/o Albergabici (ex Casa cantoniera ANAS) 

domenica 29 ottobre la Flora nel Parco ore 9,30 – 12,30

dott. Leonardo Beccarisi (Studio di Consulenza Ecologica - Nardò) c/o Casa del Parco (ex Stazione di Fontevecchia) 

- sabato 4 novembre i Mammiferi del Parco ore 9,30 – 12,30

dott. Rocco Sorino (Università degli Studi di Bari) c/o Casa del Parco (ex Stazione di Fontevecchia) 

Il programma completo degli appuntamenti è consultabile e scaricabile dal sito web www.parcodunecostiere.org. Per informazioni: 348 1638228 – info@cooperativaserapia.it 

Domenica 8 Ottobre. Una giornata da passare insieme tra gli uliveti del Parco delle Dune Costiere con l´Associazione Culturale Passione Extravergine, passeggiando in bicicletta (chi vuole può affittarla sul posto). Pranzo sociale tutti insieme e poi uno splendido LABORATORIO DI PITTURA BOTANICA con Il Teatro del Click che vi affascinerà. La Natura dell´olivo lascerà la sua impronta su carta ecologica, carta ricavata da residui di frutta, ma anche su magliette, cappellini, borse, svelando la sua meraviglia. Informazioni e prenotazione (obbligatoria entro il 6/10) passioneextravergine@gmail.com 

anche la Legambiente di Cisternino in collaborazione con il Parco delle Dune costiere aderisce all’iniziativa sabato 30 settembre con la pulizia delle aree di sosta lungo la viabilità di servizio della SS 379 tra Torre Canne e il Pilone

Puliamo il Mondo compie 25 anni. Da un quarto di secolo, ogni anno volontari di tutta Italia, coordinati da Legambiente, si danno appuntamento l’ultimo fine settimana di settembre per ripulire spazi urbani e aree verdi dai rifiuti abbandonati. 

In questi giorni sono state tante le iniziative in Puglia che stanno vedendo impegnati i volontari per liberare insieme dai rifiuti il territorio, raccontare l’economia circolare e promuovere, attraverso il dialogo, la creazione di reti tra cittadini di ogni età e provenienza. 

Puliamo il Mondo è l’edizione italiana di Clean up the world, il più grande appuntamento internazionale di volontariato ambientale che, nato a Sydney nel 1989, coinvolge ogni anno oltre 35 milioni di persone in circa 120 Paesi. Dal 1993 Legambiente ha assunto il ruolo di comitato organizzatore in Italia e dal 1995 si avvale della preziosa collaborazione della Rai. Puliamo il Mondo nasce dalla sinergia tra Legambiente e associazioni, enti, istituzioni scolastiche, circoli, amministrazioni e cittadini. 

Per i 25 anni di Puliamo il Mondo, per la prima volta anche la collaborazione tra ANAS e Legambiente: saranno eseguiti interventi di rimozione dei rifiuti e pulizia di alcuni tratti o piazzole di statali o raccordi autostradali di competenza ANAS tra Torre Canne di Fasano ed il Pilone di Ostuni.

Il Comune di Cisternino in collaborazione con il Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo sabato 30 settembre, a partire dalle ore 9,00, effettuata la pulizia delle complanari per l’accesso al mare.

Appuntamento alle ore 9,00 alla stazione di servizio AGIP di Torre Canne sud.

    

EMILIANO, DI GIOIA, CARACCIOLO, PISICCHIO E LAVARRA IN CONFERENZA STAMPA

Domani venerdì 29 settembre ore 10.30

Partecipano i sindaci della Piana  

L’iscrizione della Piana degli Olivi secolari di parti del territorio di Carovigno, Ostuni, Fasano e Monopoli nel Registro nazionale dei Paesaggi rurali storici, sarà l’oggetto della conferenza stampa convocata per domani venerdì 29 settembre alle ore 10.30, con il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e gli assessori regionali alle Risorse agroalimentari Leonardo di Gioia, all’Ambiente Filippo Caracciolo e allo Sviluppo economico Alfonso Pisicchio.

Alla conferenza stampa, che si svolgerà presso la sala stampa della Presidenza della Regione Puglia (lungomare Nazario Sauro 33/Bari), parteciperanno con il presidente del Parco Dune Costiere Enzo Lavarra , i sindaci della Piana, Carmine Brandi di Carovigno, Gianfranco Coppola di Ostuni, Francesco Zaccaria di Fasano ed Emilio Romani di Monopoli.

24 settembre ´17, ore 9.30

Con il motto “Crescere insieme oltre le frontiere”, l’Unione Europea celebra il 21 settembre la Giornata Europea della Cooperazione. Per l’edizione 2017, il Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020 partecipa a questa iniziativa, ripercorrendo in bicicletta i sentieri di alcune aree naturali dell’area di programma, protagoniste di progetti di tutela e salvaguardia ambientale, grazie ai fondi della precedente programmazione.

Un percorso cicloturistico per godere senza fretta del ritmo della natura, tra gli ulivi millenari della Valle d’Itria, in programma in Puglia domenica 24 settembre nel Parco Naturale Regionale Dune Costiere, ed il 14 ottobre sul lago di Koronissia in Grecia ad Arta (Regione dell’Epiro).

L’appuntamento in Puglia, è alle ore 9.30 del 24 settembre, presso l´Albergabici (ex S.S.16 Ostuni Fasano, km 870), una ex-casa cantoniera dell’ANAS con un´attrezzata ciclo-officina, situata nella frazione di Montalbano tra i comuni di Ostuni e Fasano, nel cuore del Parco delle Dune Costiere.

Quattro le tappe del tour, che si svolge sull’antica via Traiana: dal Dolmen di Montalbano del II Millennio, si prosegue tra stradine costeggiate da muretti a secco e tratturi poco frequentati, fino a giungere alla Stazione di Fontevecchia, adibita a Centro viste del Parco. Pausa e degustazione a masseria Fontenuova, una masseria di pecore che alleva l’antica razza oggi in via di estinzione chiamata Moscia Leccese, una pecora della faccia nera che si adatta a pascoli magri e che ancora oggi trova riparo in antichi ricoveri in grotta con jazzi antistanti.

Chiude il percorso la Strada bianca e tutta la piana degli uliveti monumentali, punteggiata da masserie storiche, dal XVI al XVIII secolo che nascondono nel sottosuolo frantoi ipogei di epoca romana e medioevale.

La partecipazione all’evento è gratuita, previa prenotazione. È possibile partecipare con la propria bicicletta oppure usufruire del servizio di noleggio offerto dal Parco, al prezzo promozionale di 5 euro per adulto. Il noleggio bici per bambini è gratuito. Il Parco dispone di un parcheggio dove lasciare le proprie automobili.

L’iniziativa è organizzata dal Segretariato Tecnico del Programma Interreg V-A Grecia-Italia, di concerto con l’Autorità di Gestione del Programma, e con il supporto della Regione Puglia, Coordinamento Politiche Internazionali, Sezione Cooperazione Territoriale.

La Giornata Europea della Cooperazione è coordinata dal Programma Interact con il supporto dell’Unione Europea e co-finanziata dal Fesr, Fondo Europeo di Sviluppo Regionale.

Programma

Prenotazione

+39 080.5406441 / +39 080. 5406578

+39. 3493916007 / +39 3481638228

Informazioni

info@greece-italy.eu

info@parcodunecostiere.org

Premio Stampa alla Puglia con la Via Traiana nel Parco Regionale delle Dune Costiere

Candidature eccellenti quelle presentate dalle Regioni per la terza edizione dell’Oscar Italiano del Cicloturismo. “E’ stato difficile eleggere la Via Verde più bella d’Italia perché molte avevano le peculiarità necessarie per vincere - così Ludovica Casellati ideatrice del Premio e direttore di Viagginbici.com -  La Via Traiana in Puglia è un esempio di come anche al Sud ci siano realtà perfettamente organizzate ad ospitare turisti che prediligano un turismo slow. Dalle candidature è emerso inoltre un grande lavoro da parte delle Regione e degli enti Parchi, per la loro valorizzazione”.

La premiazione è avvenuta in occasione della inaugurazione della terza edizione della CosmoBike Show rassegna scaligera dedicata alla bicicletta che coinvolge oltre 350 aziende provenienti da 25 nazioni (60mila i visitatori attesi) erano presenti anche Federico Sboarina, sindaco di Verona, Barbara Degani, sottosegretario al ministero dell´Ambiente, Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, oltre al campione italiano di ciclismo su strada Fabio Aru, di ritorno dalla Vuelta di Spagna.

Il Premio Stampa è andato alla Puglia con la Via Traiana con questa motivazione “Un piccolo gioiello di 40 km all’interno del Parco Dune Costiere da Egnazia a Ostuni, che si sviluppa lungo l’antico tracciato romano tra oliveti monumentali, masserie storiche, frantoi ipogei e insediamenti rupestri. Lungo la Via Traiana in una vecchia stazione ferroviaria è stato allestito un centro di educazione ambientale, una casa cantoniera è stata invece trasformata in un Albergabici con ciclofficina e noleggio bici e lungo tutto il percorso perfettamente segnalato ci sono 34 aree per la sosta con rastrelliere, hotel e resort anche di lusso, campeggi e mappe, panche e pannelli didattico-informativi sugli aspetti storico-ambientali della Via Traiana”.

A ritirare il premio il Direttore del Parco Gianfranco Ciola e alcuni operatori di aziende a Marchio Parco che insieme a tanti altri operatori agricoli e turistici e ai Comuni di Fasano e di Ostuni hanno contribuito in questi anni a strutturare i servizi per l’ospitalità e la fruizione ciclabile nelle aree rurali e costiere del Parco.

Per il Presidente del Parco on. Vincenzo Lavarra: “Il premio della stampa al nostro parco è conferma del valore emblematico a scala nazionale della nostra visione e della nostra attività. La riconversione della vecchia stazione ferroviaria di Fontevecchia come Centro visita e di educazione ambientale, la realizzazione di un Albergabici nell´ex Casa cantoniera ANAS di Montalbano come snodo di mobilità dolce e di intermodalità concorrono alla valorizzazione e alla fruizione dei beni di eccellenza nell´area Parco e nelle zone contigue: ulivi millenari, masserie storiche a dimensione multifunzionale per produzione agricola di qualità e accoglienza rurale, emergenze archeologiche. Con il filo conduttore della a via Traiana. Questo riconoscimento è incoraggiamento ulteriore a fare della sostenibilità il principio ispiratore non solo della gestione del Parco ma della strategia complessiva di sviluppo e promozione territoriale”.

La Giuria della terza edizione dell’Italian Green Road Award è stata composta da Ludovica Casellati (Presidente) direttore di Viagginbici.com e ideatrice del Premio, Federica Cudini Responsabile Marketing Bosch Italia, Mariarita Grieco, Caporedattore Tg2, Barbara Degani Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente, Catena Fiorello, scrittrice, Massimo Cirri, Caterpillar radio2, Gianluca Santilli Osservatorio Bikeconomy, Sabrina Talarico Presidente Associazione Stampa turistica italiana, Massimo Poggio Attore, Guido Rubino editore di Cyclinside, Giancarlo Feliziani Caporedattore Tg La7, Paolo Coin Project Manager CosmoBike Show, Antonio Dalla Venezia di Fiab, Angelo Tagliabue Responsabile Relazioni Esterne Betonrossi SpA.

Altri premiati il Veneto con la Ciclovia dell’Amicizia, l’Emilia Romagna con la Ciclovia dei Parchi, la Lombardia con la ciclovia Tra laghi vallate e fiumi in bicicletta. Mentre il Premio Urban Award è andato alla città di Siracusa e a seguire Pesaro e Padova.

Per gli amici che seguono il progetto di PugliAmica – Vivere nei Parchi svolgeremo un attività prettamente ludica.

Questa volta, i grandi ritorneranno bambini per qualche ora, ed i bambini avranno modo di divertirsi in loro compagnia. Dopo una passeggiata di riscaldamento in uno dei luoghi simbolo del Parco nell’area di Fiume Morelli, ci sposteremo in spiaggia per giocare ……

Godendo delle ultime giornate estive, sfruttiamo l’energia del sole per ricaricarci e ad affrontare l’inverno. Appuntamento domenica 16 settembre alle ore 10.00 presso Lido Morelli.

La partecipazione è gratuita, ma si chiede una costanza nella partecipazione agli appuntamenti per consentire un monitoraggio dei miglioramenti delle condizioni di salute e dello stato di benessere dei partecipanti.

Per informazioni ed iscrizioni: Gaia Coop Tours: 347 0042961 (anche tramite whatsapp), oppure: info@parcodunecostiere.org 

Newsletter

Social

Aziende certificate CETS

Aziende certificate CETS

Ente Parco

>
Contatti
>
Gli Organi del Parco
>
Normativa
>
Atti amministrativi
>
Gare e Appalti
>
Bandi
>
Trasparenza, valutazione e merito
>
Amminstrazione aperta
>
Anticorruzione
>
Fatturazione elettronica
>
Albo Pretorio
>
Amministrazione trasparente
>
Progetti
>
Pubblicazioni
>
Link

Link

Carta Europea del Turismo Sostenibile
Rete Rurale Nazionale 2014-2020
Eco Contatore
ITALIAN GREEN ROAD AWARD Premio Stampa alla Puglia con la Via Traiana nel Parco Regionale delle Dune Costiere
Oscar dell'Ecoturismo 2016
Spighe Verdi 2016
Certificato di Eccellenza 2016
Bandiera Verde Agricoltura
Premio Città amiche della Bicicletta
Il Premio La Città per il Verde 2011 al Parco Regionale delle Dune Costiere
Premio Paesaggio del Consiglio d'Europa
Geositi della Puglia
Il Parco aderisce a:
Associazione Nazionale Città dell'Olio
Il Club delle Vele
Associazione Europea Vie Francigene
AppOLEA: app per il censimento degli ulivi monumentali
PARCO NATURALE REGIONALE "Dune costiere da Torre Canne a Torre S. Leonardo" - e-mail PEC parcodunecostiere@pec.it
2017 - © progettipercomunicare