Sei in: home

News

Eventi

2 8 GENNAIO 2017 - ore 9.30

Escursione nel Parco Naturale Dune Costiere alla scoperta dei suoi paesaggi ed ecosistemi, dal mare alle zone umide

Partiremo dalla Torre costiera di S. Leonardo, ricca di storia e di fascino, e ci dirigeremo a nord, lungo la spiaggia. Avremo a guidarci lo svettante faro littorio di Torre Canne che, inconfondibile, segna il confine settentrionale del Parco delle Dune Costiere.

A destra il mare con i suoi colori e odori d´autunno ci darà spunto per magnifici scatti fotografici; a sinistra, invece, sulle dune di sabbia finissima, riconosceremo ginepri secolariprofumati lentischi e mirtipungenti giunchigigli di mare salsapariglia a volontà, finchè non raggiungeremo Fiume Morellipiccola zona umida originatasi per affioramento di un fiume carsico sotterraneo.

Esploreremo la peschiera e conosceremo gli antichi metodi di pesca al cefalo e all´anguilla che qui si praticavano. E percorreremo l´intero corso del fiume, 800 metri appena che, però, ne fanno uno dei fiumi più lunghi del Salento!

E sulla spiaggia riconosceremo le tante tracce che lasciano gli abitanti del mareossi di seppia, uova di squalo, posidonia, alghe dalle forme bizzarre, monetine di mare. E poi la sabbia nera... Scopriremo dove si origina.

Questo appuntamento rientra nelle attività condivise tra Parco Dune Costiere e Cooperativa Serapiaazienda aderente alla Carta Europea del Turismo Sostenibile.

Info e dettagli

Percorso: di bassa difficoltà, lungo 5 km circa.

Durata: dalle ore 9.30 alle ore 13.00.

Raduno: ore 9.30 davanti all´ingresso del Camping Il Pilone, Ostuni (BR).

Coordinate geografiche:  N 40°48,197´ - E 17°32,337´.

Note: scarpe da ginnastica e abbigliamento comodo.

Prenotazione: info@cooperativaserapia.it -347 0081412 (Francesco). Posti limitati.

 I tratti di costa del Parco delle Dune Costiere “da Torre Canne a Torre San Leonardo” ricadente nel territori di Ostuni e Fasano saranno interessati da interventi di pulizia dei rifiuti attraverso due progetti di 40mila euro ciascuno finanziati ai due Comuni dalla Regione Puglia nell’ambito di un bando sulla rimozione straordinaria di rifiuti illecitamente abbandonati e di materiali spiaggiati sulle coste dei Parchi costieri regionali.

Lungo la costa del Parco gli interventi di pulizia interesseranno il tratto di costa fasanese da Fiume Grande a Tavernese e il tratto ostunese di Fiume Morelli.

Gli interventi di rimozione dei rifiuti illecitamente abbandonati e dei materiali spiaggiati (inerti, plastica, ferro, polistirolo ecc.), verrà eseguita manualmente, rispettando i criteri di una corretta differenziazione delle varie tipologie di rifiuto presenti nell’area al fine di consentire la tutela e conservazione degli habitat naturali presenti. Gli operatori raccoglieranno e differenzieranno esclusivamente materiale non organico (plastica, vetro, inerti di vario genere, ferro, polistirolo, ecc.) lasciando sulla spiaggia, sul piede della duna materiale organico (porzioni di tronchi, o di radici di alberi e arbusti spiaggiati, foglie e radici di Posidonia oceanica, ecc.) che svolgono una funzione importante nel garantire la protezione del sistema spiaggia-duna dalle mareggiate e favoriscono il depositarsi dei sedimenti lungo la costa sabbiosa.

Già da anni sia sulle spiagge del Parco, foglie e radici di Posidonia e altro materiale organico spiaggiato viene lasciato al piede della duna al fine di garantire la protezione del cordone dunale dalle mareggiate rispettando i delicati equilibri che legano il sistema spiaggia-duna.

 “Gli spazi pubblici e le aree naturali protette appartengono a tutti e deve essere cura di tutti mantenere intatta la bellezza e l’autenticità del nostro patrimonio, - afferma il Presidente del Parco l’on. Vincenzo Lavarra – la disponibilità della Regione Puglia, dei Comuni di Fasano e Ostuni è importante alla luce degli sforzi che tutti quanti stiamo facendo negli ultimi anni nel rendere questo territorio un’eccellenza a livello nazionale e internazionale. Senza la tutela e la corretta gestione di ambienti delicati quanto importanti per l’appeal turistico, non c’è accoglienza di qualità e non ci sono i presupposti per far vivere al meglio la comunità”.

Incursioni teatrali di e con Vittorio Continelli al Parco Archeologico di S. Maria Agnano

Dopo il rinvio forzato di domenica scorsa, siamo fiduciosi che il sole faccia capolino tra le nuvole e si alzino un po’ le temperature.

Domenica 15 gennaio una diversa idea di escursione e una diversa idea di far teatro si incontrano ed ecco nascere una delle iniziative più curiose e sperimentali. Grazie al regista e attore Vittorio Continelli che presenterà discorso sul Mito - antiche Madri.

Raccontare, ascoltare storie, guardare immagini che evocano e riconoscersi in ess. discorso sul mito è un progetto  teatrale composto da una serie di spettacoli che coniugano il racconto di storie antiche e l’incontro con il pubblico.

 Incontro reale, slegato dalle convenzioni e dalla consuetudine di trovarsi allo stesso tempo e nello stesso luogo perché va in scena uno spettacolo teatrale


Poiché la valorizzazione passa anche dalla conoscenza dei luoghi e dall’arte, la cooperativa GAIA propone quest’evento tra le attività organizzate in collabrazione  con il CEA (Centro di Educazione Ambientale) "il Ginepro" di Ostuni, con il l Parco Archeologico di S.Maria d´Agnano ed il Parco Dune Costiere.

INFO

Quota di partecipazione 12€ a persona (5€ per bambini da 5 a 11anni)
Si consigliano abbigliamento comodo, scarpe sportive
Punto d´incontro h 9,30 presso il Parcheggio Parco archeologico di Santa Maria d’Agnano 

Coordinate 40° 76’ 01” 211 N-  17°45’27”955 E
Prenotazione obbligatoria.

Per info e prenotazioni: 347 0042961/320 6251107 anche via sms o  WhatsApp 

DALL’ALBERO ALLA BOTTIGLIA, LE BUONE PRATICHE IN CAMPO PER UN OLIO DI QUALITA’

Frantoio Sociale LA POPOLARE OSTUNESE via per Cisternino - Ostuni

9-10-11-16-17 gennaio 2017 – ore 16,00-20,00

Il Consorzio Salentino Olivicoltori C.S.O. di Brindisi attuando i regolamenti (UE) 611 e 615/14 - seconda annualità - ha programmato nel territorio provinciale attività formative con corsi di formazione, giornate studio e prove dimostrative in campo, rivolte agli operatori e ai tecnici del settore olivicolo-oleario.Un ricco calendario di attività formative è previsto per olivicoltori e frantoiani, tra queste il corso di formazione dal titolo: Dall’albero alla bottiglia, le buone pratiche in campo per un olio di qualità.

I diversi argomenti del Corso saranno trattati da professionalità tecnico – scientifiche altamente qualificate nei settori olivicolo e oleicolo

Il corso si terrà dal 9 al 17 gennaio prossimo dalle ore 16,00 alle 20,00, per un totale di 20 ore, presso laCooperativaLA POPOLARE OSTUNESEFrantoio sociale sito inVia per Cisterninoad Ostuni, secondo il seguente programma:

-       le buone pratiche nell’oliveto - Dr .Agronomo Cosimo Cavallo

-       la profilassi nell’oliveto - Prof. Franco Nigro

-       le buone pratiche nell’oliveto - Dr .Agronomo Cosimo Cavallo

-       macchine, attrezzi e tecniche in frantoio - Prof.ssa Antonia Tamborrino

-       analisi sensoriali degli oli di oliva - Dott. Alfredo Marasciulo

Info: CSO Brindisi, via Mazzini, 71 tel. 0831.563428 - 368.7082902 

 Corso di acquerello botanico» è il titolo del corso di disegno e pittura naturalistici che sarà attivo dal 15 gennaio prossimo presso l’Albergabici di Montalbano di Fasano.

La cooperativa Serapia, in collaborazione con il Parco Dune costiere, ha voluto fortemente organizzare un corso di pittura per sperimentare anche questo tipo di approccio, del tutto artistico, alla conoscenza della natura.  Il corso di disegno e pittura ad acqua sarà tenuto dall’affermata pittrice Rossella De Mola, di Fasano, che verrà sempre affiancata da una guida naturalistica esperta della cooperativa Serapia.

Le lezioni di arte e natura, infatti, saranno rivolte a persone di qualunque età e con qualsiasi grado di preparazione in materia, che desiderino apprendere e perfezionare gli elementi del disegno e della pittura, finalizzati alla conoscenza della biodiversità del parco.

Gli appuntamenti, sette in tutto per la durata di due ore e mezza ciascuno, saranno articolati in brevi approfondimenti teorici, esercitazioni pratiche e anche sul campo. Verranno inoltre illustrate le principali tecniche del disegno e della pittura, con difficoltà sempre crescente. Le tecniche proposte, in particolare, sono matita, pastello, acquerello e tecniche miste.  Al termine del corso, sarà rilasciato un attestato di partecipazione. I sette incontri previsti si svolgeranno tutti di domenica mattina, dal prossimo 15 gennaio al 12 marzo dalle ore 10,00 alle ore 12,30, presso il centro visite (Albergabici di Montalbano di Fasano ) ed aree del Parco dune costiere.

Il costo della singola lezione è di quindici euro, mentre il costo complessivo per la partecipazione all’intero corso è di settanta euro, comprensivo di materiale didattico che ogni partecipante avrà per sé e comprensivo anche della particolare escursione finale.

Tutte le informazioni per iscriversi al corso si possono trovare sul sito www.cooperativaserapia.it o scrivendo a info@cooperativaserapia.it  oppure chiamando al 3286474719 (Marialucrezia Colucci). 

Mar 27 Dic 2016
Movimenti sotterranei

Appuntamenti di spelologia per conoscere i siti carsici del Parco

da sabato 7 gennaio 2017

Il Parco Regionale delle Dune Costiere e l’Associazione speleologica GEOS Gruppo Escursionistico Speleologico Ostunese organizzano una serie di incontri di formazione di base dal titolo “Movimenti sotterranei”. Le giornate daranno l’occasione di conoscere le meraviglie del mondo sotteraneo consentendo ai partecipanti di approfondire gli aspetti ecologici, la capacità ad orientarsi, riconoscere i materiali carcalcarei e le peculiarità del sistema carsico della Murgia e nello specifico della Murgia costiera.

Il percorso formativo parte sabato 7 gennaio e si articola nei 4 fine settimana di gennaio con incontri in aula e sul campo. La parte teorica si svolgerà il sabato pomeriggio in aula con la proiezione di immagini al fine di aumentare la conoscenza e le competenze attinenti il carsismo, la speleologia e le discipline ad esse collegate. La parte pratica si svolgerà la domenica mattina con escursioni in siti carsici come (grotte, lame, vore) che daranno senso pratico alle lezioni in aula, sviluppando una dimensione educativa all´interno dei luoghi naturali visitati e consolidando comportamenti positivi e il senso di responsabilità.

Gli incontri si terranno presso il Centro Visite – Albergabici del Parco (Ex Casa Cantoniera ANAS) a Montalbano di Fasano nei fine settimana di gennaio 2016.

Il progetto didattico è rivolto alla comunità locale, ai tecnici e ai residenti dell’area Parco, ed ha la finalità di far conoscere gli elementi carsici dei territori di Fasano e Ostuni, comprendenti lame, ipoegei, doline, sorgenti carsiche, inghiottitoi e vore, particolarmente diffusi nel Parco e che nei secoli passati sono stati anche utilizzati come insediamenti abitativi o religiosi. La divulgazione degli aspetti carsici del Parco è utile per consolidare nella comunità locale una cultura della tutela e conservazione dei siti di interesse naturale e storico-culturale così come richiesto dal Piano Territoriale del Parco e dagli impegni presi dall’Ente con la certificazione della Carta Europea del Turismo Sostenibile.

I moduli teorici e le attività sul campo verranno condotte dallo staff di speleologi del Gruppo Speleologico GEOS. Per le visite guidate in grotta, ogni partecipante verrà dotato di un casco con apposito impianto di illuminazione fornito dal Gruppo Speleologico GEOS.

Per la partecipazione è necessario versare la quota di 30 euro ai fini assicurativi.

Per informazioni e prenotazioni:

info@parcodunecostiere.org

geospeleo1@gmail.com 

Tel 3389095849

27 dicembre 2016 - ore 9.30 - LE MERAVIGLIE DEL MARE DI INVERNO

Escursione nel Parco Naturale Dune Costiere alla scoperta dei suoi paesaggi ed ecosistemi, dal mare alle zone umide

Partiremo dalla Torre costiera di S. Leonardo, ricca di storia e di fascino, e ci dirigeremo a nord, lungo la spiaggia. Avremo a guidarci lo svettante faro littorio di Torre Canne che, inconfondibile, segna il confine settentrionale del Parco delle Dune Costiere.

A destra il mare con i suoi colori e odori d´autunno ci darà spunto per magnifici scatti fotografici; a sinistra, invece, sulle dune di sabbia finissima, riconosceremo ginepri secolariprofumati lentischi e mirtipungenti giunchigigli di mare salsapariglia a volontà, finchè non raggiungeremo Fiume Morellipiccola zona umida originatasi per affioramento di un fiume carsico sotterraneo.

Esploreremo la peschiera e conosceremo gli antichi metodi di pesca al cefalo e all´anguilla che qui si praticavano. E percorreremo l´intero corso del fiume, 800 metri appena che, però, ne fanno uno dei fiumi più lunghi del Salento!

E sulla spiaggia riconosceremo le tante tracce che lasciano gli abitanti del mareossi di seppia, uova di squalo, poseidonia, alghe dalle forme bizzarre, monetine di mare. E poi la sabbia nera... Scopriremo dove si origina.

Questo appuntamento rientra nelle attività condivise tra Parco Dune Costiere e Cooperativa Serapiaazienda aderente alla Carta Europea del Turismo Sostenibile.

Info e dettagli

Percorso: di bassa difficoltà, lungo 5 km circa.

Durata: dalle ore 9.30 alle ore 13.00.

Raduno: ore 9.30 davanti all´ingresso del Camping Il Pilone, Ostuni (BR).

Coordinate geografiche:  N 40°48,197´ - E 17°32,337´.

Note: scarpe da ginnastica e abbigliamento comodo.

Prenotazione: info@cooperativaserapia.it - 366 5999514 (Pietro). Posti limitati.

1 gennaio 2017 - ore 10.00 - TREKKING DI CAPODANNO

Dodici emozionanti chilometri attraverso i paesaggi del Parco Dune Costiere, dagli oliveti secolari al mare Adriatico

Escursione per festeggiare il nuovo anno in natura, tra olivi monumentali, pascoli, campi di grano, piccoli canyon, dune di sabbia finissima e spiaggia. 

Con le guide della cooperativa Serapia, ci avvieremo da Masseria Li Santuri, masseria seicentesca immersa nella piana degli olivi monumentali e ci dirigeremo verso il mare. Ammireremo i tronchi straordinariamente contorti e fessurati degli olivi secolari e millenari, ci immergeremo nel verde tenero dei campi di grano e dei pascoli dove brucano le rare pecore della razza Moscia Leccese, percorreremo Lama Torre Bianca con una suggestiva masseria sul ciglio del canyon e con un villaggio medievale scavato nella tenera roccia, tra i profumi intensi del timo arbustivo e del mirto, fino a raggiungere il mare.

Visiteremo gli stagni retrodunali di Fiume Morelli, dove insiste un antico impianto di pesca al cefalo e all´anguilla, faremo la conoscenza delle piante che crescono sulle dune e dei ginepri secolari.

L´iniziativa si inserisce nell´ambito delle attività di promozione del Parco delle Dune Costiere.

Info e dettagli

Percorso: di bassa difficoltà, lungo 12 km circa.

Durata: dalle ore 10.00 alle ore 16.30.

Raduno: ore 10.00 a Masseria Li Santuri, Ostuni (BR).

Coordinate geografiche:  N 40°46,749´ - E 17°30,724´.

Note: si consiglia di indossare scarpe da trekking e abbigliamento comodo, e di portare fotocamera, acqua e pranzo a sacco. 

Prenotazione: info@cooperativaserapia.it - 366 5999514 (Pietro).  

Mercoledì 21 dicembre gli studenti delle classi 4° e 5°A e 5°B dell’Istituto Tecnico Agrario ‘Basile – Caramia’ di Locorotondo insieme ai loro professori, sono stati in visita al Parco delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo.

La visita ha costituito una tappa importante del loro percorso di studi per toccare con mano e analizzare gli elementi tipici del territorio, con particolare attenzione agli habitat naturali che si trovano in gran numero all’interno del territorio del Parco e che costituiscono un’importante riserva di biodiversità.

I ragazzi hanno avuto l’occasione di conoscere le tappe principali del processo di conservazione dell’ecosistema in ottica sostenibile, visitando l’antico impianto di acquacoltura di Fiume Morelli. Qui è stata sottolineata l’importanza della pesca sostenibile di specie in via d’estinzione come l´anguilla. La piacevole mattinata si è conclusa con una passeggiata nella zona umida che percorre il tratto retrodunale di Fiume Morelli.

Armati di guanti e sacchi di plastica, i giovani studenti hanno aiutato gli operatori del Parco nella raccolta di materiale inorganico (principalmente casse per la pesca di polistirolo, bottiglie di plastica, reti per mitili) incagliato sulle dune o poggiato sulla spiaggia a causa delle forti mareggiate delle ultime settimane.

È stato un grandissimo esempio di responsabilità e maturità quello dei ragazzi, i quali hanno così contribuito fattivamente al miglioramento di un tratto di costa.

Lascia il mondo migliore di come lo hai trovato”, ecco le giuste parole che sintetizzano al meglio gli appuntamenti di questo tipo. E i giovani sono la speranza per rendere davvero il futuro diverso e più bello per tutti. 

Il Presidente, il Direttore, la Giunta, l’Assemblea dei Comuni di Fasano, di Ostuni e della Provincia di Brindisi, i componenti della Consulta, le Aziende a Marchio Parco e certificate CETS, la comunità che vive e lavora nelle aree rurali e costiere del Parco, insieme a tutte le specie della flora e della fauna che popolano gli habitat naturali del Parco, vi augurano un Buon Natale. 

Newsletter

Social

Aziende certificate CETS

Aziende certificate CETS

Ente Parco

>
Contatti
>
Gli Organi del Parco
>
Normativa
>
Atti amministrativi
>
Gare e Appalti
>
Bandi
>
Trasparenza, valutazione e merito
>
Amminstrazione aperta
>
Anticorruzione
>
Fatturazione elettronica
>
Albo Pretorio
>
Amministrazione trasparente
>
Progetti
>
Pubblicazioni
>
Link

Link

Carta Europea del Turismo Sostenibile
Oscar dell'Ecoturismo 2016
Spighe Verdi 2016
Certificato di Eccellenza 2016
Bandiera Verde Agricoltura
Premio Città amiche della Bicicletta
Il Premio La Città per il Verde 2011 al Parco Regionale delle Dune Costiere
Premio Paesaggio del Consiglio d'Europa
Geositi della Puglia
Il Parco aderisce a:
Associazione Nazionale Città dell'Olio
Il Club delle Vele
Associazione Europea Vie Francigene
AppOLEA: app per il censimento degli ulivi monumentali
PARCO NATURALE REGIONALE "Dune costiere da Torre Canne a Torre S. Leonardo" - e-mail PEC parcodunecostiere@pec.it
2017 - © progettipercomunicare