Sei in: home

News

POMODORO REGINA DI TORRE CANNE (PRESIDIO SLOW FOOD)

È un pomodoro a bacca piccola e tondeggiante, dalle limitate esigenze idriche, raccolto d'estate e consumato fino a inverno inoltrato; la buccia spessa (per effetto dell'acqua salmastra) rende questa varietà resistente ai parassiti e adatta alla lunga conservazione in grappoli - le ramasole - uniti a mano da filo di cotone e appesi. Il nome deriva dal calice, che, crescendo, assume le sembianze di una coroncina. Con l'avvento delle serre la coltivazione di questa varietà locale è calata progressivamente; ciononostante le famiglie del posto hanno continuato a coltivare in modo tradizionale gli orti, conservando e riproducendo ogni anno il seme originario del pomodoro Regina.

Foto gallery

Newsletter

Social

Aziende certificate CETS

Aziende certificate CETS

Ente Parco

>
Albo pretorio
>
Contatti
>
Gli Organi del Parco
>
Normativa
>
Modulistica e regolamenti
>
Gare e Appalti
>
Bandi
>
Trasparenza, valutazione e merito
>
Amminstrazione aperta
>
Anticorruzione
>
Fatturazione elettronica
>
Area riservata
>
Amministrazione trasparente
>
Progetti
>
Pubblicazioni
>
Link

Link

Carta Europea del Turismo Sostenibile
Rete Rurale Nazionale 2014-2020
FIAB - Bicitalia B16 - Adriatica
Eco Contatore
ITALIAN GREEN ROAD AWARD Premio Stampa alla Puglia con la Via Traiana nel Parco Regionale delle Dune Costiere
iDEAL Interreg Italy - Croatia
Oscar dell'Ecoturismo 2016
Spighe Verdi 2016
Certificato di Eccellenza 2016
Bandiera Verde Agricoltura
Premio CittĂ  amiche della Bicicletta
Il Premio La CittĂ  per il Verde 2011 al Parco Regionale delle Dune Costiere
Premio Paesaggio del Consiglio d'Europa
Geositi della Puglia
Il Parco aderisce a:
Associazione Nazionale CittĂ  dell'Olio
Il Club delle Vele
Associazione Europea Vie Francigene
AppOLEA: app per il censimento degli ulivi monumentali
PARCO NATURALE REGIONALE "Dune costiere da Torre Canne a Torre S. Leonardo" - e-mail PEC parcodunecostiere@pec.it
2020 - © progettipercomunicare